BabbiBabbi

Uomini che affrontano la paternità…

Archive for the ‘televisione’ tag

abbassa i bimbi chè disturbi il volume

with 4 comments

A me da una noia tremenda parlare con sottofondo di TV. Soprattutto durante i pasti, ammazza il dialogo.(Olympia)

Otlretutto i cartoni animati mi rintronano e non rimpiango nessun TG che mi informa con notizie vecchie, perlopiù false e sicuramente tendenziose.

Il dramma è quando la spengi, soprattutto il grande si lamenta ma visto che lo fa per andare a tavola e far fuori un paio di piatti di pasta si calma in fretta e dopo pochi istanti tutto torna normale.

Ora ci sono anche le basi scientifiche, qui. Non dico di spengerla, ma tenerla spenta può far bene.

La televisione di sottofondo incide sul rapporto fra genitori e bambini

Secondo uno studio i grandi diventano meno pronti a rispondere alle richieste dei più piccoli

Occhio al ronzio della tv perennemente accesa. Più di un terzo dei bimbi americani fin da piccoli vive in case dove la televisione è accesa sempre o quasi, anche se non c’è nessuno a guardarla. Un’abitudine diffusa anche in Italia. Ebbene, secondo uno studio condotto dai ricercatori dell’Università del Massachussets (Usa), questa consuetudine ha un effetto negativo sull’interazione tra i genitori e i bambini più piccoli.

LO STUDIO - Lo studio, pubblicato sulla rivista«Child Development», ha preso in esame circa 50 bimbi da 1 a 3 anni, ognuno dei quali era insieme a un genitore, nel centro studi pediatrici dell’ateneo. Gli scienziati hanno osservato l’interazione dei piccoli con la mamma o il papà per due volte: prima nel corso di mezz’ora nella stanza dei giochi senza la tv, poi mentre il piccolo schermo trasmetteva un programma per adulti. Per tutto il tempo gli studiosi hanno osservato quanto spesso gli adulti e i bimbi comunicavano fra loro, in che modo interagivano nei giochi e se gli uni erano attenti alle richieste degli altri (e viceversa). Ebbene, quando la tv era accesa, sia la qualità che la quantità delle interazioni tra adulti e bambini calavano bruscamente. Con i genitori meno attivi, attenti e pronti a rispondere ai loro piccoli, rispetto a quando la televisione era spenta.

INFLUENZA NEGATIVA - «Benché precedenti studi abbiano dimostrato che la tv di sottofondo disturbi i giochi solitari dei più piccini – commentano gli studiosi – questa ricerca per la prima volta ha dimostrato il suo impatto su quantità e qualità delle interazioni genitori-figli». Proprio questi momenti sono così preziosi per lo sviluppo dei piccoli, ecco perché i medici sottolineano che il loro lavoro sfata l’idea comune che il piccolo schermo non influenzi in alcun modo i bimbi più piccoli, se questi non guardano le trasmissioni. «Dobbiamo fare maggiore attenzione a un’esposizione precoce e cronica alla tv», concludono gli specialisti.

Share

Written by Babbo Leo

settembre 22nd, 2009 at 7:31 am

Buttare la Tv per il bene dei figli

without comments

Segnalo un interessante dibattito sulle pagine di Linus sull’uso o meno della TV con i figli e relative modalità di gestione.

Non far vedere la televisione ai figli, almeno fino a dodici anni, è un piccolo grande atto rivoluzionario. Vuol dire preservarli da un’estetica del brutto e dal paradigma di Noemi. Così parlò Paolo Landi, direttore della pubblicità di United Colors of Benetton. QUI

Voi come vi comportate? Prima di rispondere potete guardare questo video (EVIDENCE)

Poi potete anche andare a visitare il blog dell’autore e il suo post in merito, riporto qui per praticità la chiusura dell’articolo

Svicolando dal pericolo dell’ortodossia diamo voce, per un attimo, a quelle famiglie che hanno sempre avuto la televisione in casa, a quelle famiglie che sono comunque riuscite ad accompagnare i propri pargoli lungo percorsi di crescita sani e armonici. “Vuol dire che le vite di quei bambini sono sempre state piene di molto altro” dice Paolo Landi. “Amici, sport, creatività.” Il problema, quindi, dico io, non è la presenza della televisione, ma l’assenza della vita. Quando la vita c’è, allora ci può essere anche la televisione. “Certo. Il problema, tuttavia, è che lì dove la vita manca, quasi sempre la televisione va a tappare il buco. Non solo: la televisione resta senza ombra di dubbio un intralcio, anche all’interno dei migliori ambienti educativi. E gli intralci, di solito, non è meglio levarli di torno?”

Share

Written by Babbo Leo

settembre 16th, 2009 at 6:50 am