BabbiBabbi

Uomini che affrontano la paternità…

Archive for the ‘seggiolino’ tag

voglio …ino

without comments

Per viaggiare non è un buon periodo.

chi cerca trova, o no?

chi cerca trova, o no?

Intendo dire che unopuntozero è piuttosto insofferente dei viaggi in auto. Non li regge. Appena saliti cominicia a chiedere “siamo arrivati?” e non si cheta fino a che non si addormenta. Purtroppo Morfeo non è immediato e celere, non sempre almeno. Se ci sono un pò di curve  la minaccia principale è il vomito che in caso di mal d’auto è modello esorcista, l’ho visto con i miei occhi in una torrida giornata estiva e non voglio che succeda mai più nella stessa auto dove sono io. Però il vomito non arriva solo perchè ha mangiato male o per le curve, succede anche che un capriccio prolungato, una bizza porti il nano alle lacrime, a tale livello di pianti e singhiozzi che finisce per strozzarsi e vomitare.

In fondo è per questo terrore che ogni volta in auto fa un capriccio unopuntozero ha una freccia in più al suo arco. L’altro giorno eravamo andati con la nonna a ritirare una macchina da cucire. Siamo scesi tutti e dopo aver pagato e preso il resto siamo rimontati in auto. Dopo poco da dietro si leva la voce già rotta nel pianto “voglio (incomprensibile)..ino“. “Voglio …..ino” “Voglio …..ino” “Voglio …..ino“.

Read the rest of this entry »

Share

Written by Babbo Leo

giugno 7th, 2009 at 6:45 am

Posted in Viaggiare

Tagged with , , ,

pedalando senza fretta

with 3 comments

Si sa che non può ancora parlare né tanto meno scrivere, ma sono certo che se potesse farlo quello che verrebbe fuori non sarebbe troppo distante da qualcuna delle strisce di dei Peanuts con Replica (o Ripresa) Van Pelt il bambino sul sedile della bici della mamma. Tendenzialmente divertito e ovviamente sagace.

Come tanti altri prima e dopo di me ho dotato duepuntozero della possibilità di andare in bici sul seggiolino davanti. Abbiamo fatto di necessità virtù e ci siamo omologati alla maggioranza.

Fino ad ora avevo preferito la soluzione carretto. Una sorta di baracco di plastica e metallo su ruote convergenti (tipo l’assetto della vecchi 500 per capirsi) da agganciare al mozzo posteriore della bici. I vantaggi?
Molto più comodo per i ragazzi.
Più pratico portare altri oggetti tipo asciugamani da spiaggia, i giochi, l’ombrellone cosi via.
Più sicuro quando al ritorno dal mare i puntozero, finalmente eausti, di solito si addormentano. Ecco nel carretto possono farlo con tranquillità senza pericolo di cadere (vedi foto).

Read the rest of this entry »

Share

Written by Babbo Leo

giugno 3rd, 2009 at 8:43 am