BabbiBabbi

Uomini che affrontano la paternità…

Paturnie

without comments

loro lo sanno

Lo fanno apposta sono degli specialisti, ogni giorno ne inventano una. Come dei politici professionisti del dibattito. Non se ne scappa. Una roba che non ti lasciano parlare, non hai modo di ribattere, se la inventano, se la creano, se la gestiscono da soli. La meglio di solito è ignornarli, ma non sempre è possibile.

paturnia
[pa-tùr-nia] paturna s.f. (pl. -nie)
spec. al pl.pop. Umore scontroso e malinconico ‖ Cattivo umore: avere, far venire le paturnie


Eccone alcune recenti. Di paturnie ovviamente.

  • mamma ho sete. Si avvicina il babbo per dargli da bere e loro urlano “ho detto MAMMA”
  • se in tavola ci sono le macine vogliono i galletti, se ci sono le  gocciole vogliono quelli al miele.
  • andiamo a scuola a piedi, ma uffi, volevo andare in bici
  • andiamo a scuola in bici, ma uffi volevo andare con la mia
  • andiamo a scuola con la tua bici, ma uffi io mi stanco a pedalare fino alla scuola
  • dopo una dura giornata di lavoro il babbo rientra a casa e il figlio lo guarda e gli dice “ma io non volevo te”
  • unopuntozero cerca di mettersi le scarpe ma il piede destro non ne vuole sapere di infilarsi nella scarpa sinistra
  • unopuntozero fa colazione solo con la sua tazza, poi ne vede una dove avevo messo il caffè e vuole quella a tutti i costi
  • un puntozero arriva a tavola e dice “ma io la volevo lì” “..??? ma cosa?”,  ”la sedia la volevo lì, non lì” …
  • unopuntozero ha la varicella e scopre una bollcina sotto il piede “ma io non la voglio questa stupida bolla” e piange camminando col piede tutto storto
  • “metti le scarpe” , “ma io volevo quelle altre”
  • “metti il giubbotto” “ma io volevo quell’altro”
  • ….

I vostri?

Share

Written by Babbo Leo

aprile 1st, 2011 at 5:32 pm

Posted in Senza categoria

Leave a Reply