BabbiBabbi

Uomini che affrontano la paternità…

e dal cucuzzolo…

with 3 comments

Con innocente e colpevole ritardo posso raccontarvi di 3 giorni bianchi fatti a gennaio dedicati (sigh!) solo ai puntozero. Per non rimanere delusi abbiamo deciso con lamamma di non portare nemmeno le nostre amate tavole, per non essere tentati e per dedicarci solo a loro. (qui ci vorrebbe o un applauso o un coro di insulti).

Abbiamo scelto Brunico visto che conoscevamo il posto, sappiamo che sono attrezzatissimi e che oltre allo sci c’è una splendida piscina coperta molto attrezzata. Abbiamo portato sia unopuntozero, per metterlo sugli sci e veder se la cosa gli piaceva, sia duepuntozero, per non lasciarlo a casa e fare favoritismi.

Di fatto il grande è stato messo con successo sugli sci e ha preso 3 lezioni individuali da un’ora. Qualche lezione l’abbiamo imparata anche noi:

  • il corso è meglio delle lezioni individuali, per il piccolo e per i grandi
  • se non fate una settimana intera conviene informarsi se i corsi li fanno a inizio settimana o alla fine, ovvero noi andando venerdi-sabato-domenica non potevamo fare che corsi individuali, visto che le settimane bianche a Brunico iniziano di Domenica. Se avessim ofatto Domenica+lunedì+martedì avremmo potuto fare un minicorso di 3gg. Morale informatevi prima.
  • se sono troppo piccoli (unopuntozero non aveva nemmeno 3,5 anni) si stancano facilmente, per cui considerate la loro stanchezza e un conseguente nervosismo
  • non vi spaventate se avete figli riottosi, unopuntozero dal deposito sci all’appuntamento col maestro è stato tutto un lamentarsi, “non lo voglio fare” ,”sono stanco” e così via. Appena arrivato il maestro ha taciuto e obbedito senza fiatare.
sullo slittino si può anche dormire...

sullo slittino si può anche dormire...

Aspetto positivo di Brunico è che da un paio di anni (il tipo ha detto 4, ma secondo me si sbaglia, non posso non esser stato a sciare per tutto questo tempo) è aperta anche una pista per slittini di 2 km circa. Si noleggia lo slittino, (5€ mezza giornata, 8 intera), si sale con la cabinovia del camposcuola e il gioco è fatto. Sullo slittino si sta comodamente (adulto + bambino) e si va anche piuttosto veloci. Ricordate che la guida è un pò controistintiva, in curva ci si deve buttare col peso verso l’esterno…

P1180444

sul bob

Ma anche solo un paio di bob e mezza collinetta possono durare per un paio d’ore.

Altro aspetto positivo è stata la piscina, particolarmente apprezzata da duepuntozero che forse l’H2O la preferisce allo stato liquido.

Segnalo che in albergo (e poi anche alla scuola sci) era appesa la foto di gruppo dei maestri di sci. Unopuntozero ha subito fatto salti di gioia, li aveva riconosciuti “Babbo, Babbo, guarda, i pompieri !!”

PS. quasi dimenticavo, ci sono ben due tapì rulàn, uno pubblico (5€ mezza giornata, 8 intera) e uno riservato alla scuola sci. Quello pubblico si può utilizzare anche per salire (e scendere) sulla speciale pista per camere d’aria. Non è però adatta ad andarci con i bambini.

Share

Written by Babbo Leo

marzo 16th, 2010 at 4:32 pm

Posted in apprendimento,Viaggiare

Tagged with , ,

3 Responses to 'e dal cucuzzolo…'

Subscribe to comments with RSS or TrackBack to 'e dal cucuzzolo…'.

  1. Sul corso non sarei d’accordo: A 3/4 anni il corso collettivo è ingestibile, quello individuale per quanto faticoso è l’unica chance.
    Anche la mia duepuntozero l’anno scorso si stancava tantissimo, dopo mezz’ora si era quasi addormentata sulle piste… ma quest’anno fuoco e fiamme! Non voleva più venire via!

    Babbo Mac

    17 mar 10 at 09:36

  2. A 3-4 anni il nostro pediatra è stato tassativo: le articolazioni delle gambe non sono sufficientemente formate per lo sci.
    Evviva l’H2O allo stato liquido! Meglio anche quella allo stato gassoso. Non nel drink però.

    rebeccagin

    17 mar 10 at 10:50

  3. [...] eravamo a sciare (vedi) abbiamo provato a vedere se c’era verso di rilassarsi davvero con una bella sauna. Belle [...]

Leave a Reply