BabbiBabbi

Uomini che affrontano la paternità…

Archive for the ‘Viaggiare’ Category

Sogni di Rock’n'Roll

without comments


Lo so che i bambini buoni alle nove dovrebbero essere a letto. Ma ieri sera e’ stato troppo forte il richiamo del rock: sobillato dallo zio Cosimo, ho convinto il babbo e la mamma a portarmi al mio primo concerto: Parodi, Larocca e soprattutto la Gang live a Pian di Sco’, un’occasione unica.
E non importa che il pubblico delle grande occasioni fosse composto da una trentina di affezionati, qualche vecchietto a paseggio per la piazza del paese e qualche borvghese che se n’e’ andato via sdegnato dal brano di apertura dei fratelli Severini (il futuro l’hanno già programmato/non ci saranno guai/sotto controllo l’informazione/parola d’ordine omologazione, lega e qualunquismo – anno 1991). Non importa se dopo pochi accordi la fame ha avuto il sopravvento e se, nonostante l’energia profusa dalla band sul palco, alla fine il sonno ha vinto: il mio primo concerto per festeggiare i miei 4 mesi e’ stato bellissimo. E per premiare il mio entusiasmo, i Severini mi hanno pure dedicato un pezzo, quello che porta per titolo uno dei nomignoli con cui mi chiama il babbo…

…da parte a parte, da strada a storia
sorelle e fratelli vi dico che è tornato

il Bandito Trovarelli…


Share

Written by beffatotale

settembre 14th, 2009 at 10:53 am

Posted in feste,Viaggiare,video

al telefono

without comments

Il nano è ripartito. Se lo sono riportato via qualche giorno i nonni prima che inizi la materna. Noi siamo rimasti con duepuntozero.

ti telefonerò

ti telefonerò

Ieri sera verso le nove squilla il telefono. Quello di casa. Praticamente un suono nuovo visto che è in funzione da pochi giorni. Regalo obbligatorio per avere l’ADSL. Vabbè, insomma, squilla sto telefono, pasticcio con i pulsanti, dico “pronto” e mi sento rispondere: “babbo?

Mi prende quasi un colpo, non mi aspettavo che fosse proprio unopuntozero a chiamarmi.
Ma le sorprese non sono finite qui.

Di solito prende il telefono, ammesso che ne abbia voglia, dice ciao, fa si e no con la testa (utile al telefono), dice si, dice no, poi dopo pochi secondi ripassa il telefono e scappa via.
Stavolta no.
Ha iniziato, quasi senza domande da parte mia, a parlare come un ruscello, scorrendo di continuo con salti e pozze. Mi ha raccontato che ha mangiato la pizza, il gelato, che pizza hanno mangiato i nonni, che gusti di gelato, dove dormirà , che ha giocato con i miei vecchi playmobil conservati ai nonni (ne riparleremo), che era stato al castello, che aveva sonno, che era uscito, che gli piaceva più la piazza, che era stato al castello (repetita iuvant), che ha mangiato la pizza (si si, lo ha ripetuto varie volte), che la sua era una margherita mentre quella dei nonni era ……… (incomprensibile) e piccante, che ha visto le scale della casa, che forse aveva sonno, voleva sapere perché stava piangendo il fratello e cosi via di palo in frasca. Poi non contento ha chiesto se c’era la mamma e le ha ripetuto praticamente tutto.

Di fatto è stata la telefonata più lunga che abbia mai fatto. Lo segno sul calendario. Il ragazzo sta crescendo. Il ragazzo sta crescendo.

Share

Written by Babbo Leo

settembre 11th, 2009 at 12:41 pm

Posted in famiglia,Viaggiare

Tagged with , ,

breaking news

with 2 comments

186222A690BA11DE886166F5DB90F874

Sconvolgente

Ne avevo già parlato qui ed ero stato criticato.

Ora pubblicamente mi devo ricredere, il punto non è la comodità o la scomodità ma il fisico. Ormai è andato, sarà meglio che mi curi l’anima.

Qeesto uno dei percorsi con il solo duepuntozero sulle spalle.Io e lui, lui ed io. Che fatica. E che sudata.

Share

Written by Babbo Leo

settembre 1st, 2009 at 6:32 am

Posted in Viaggiare

Tagged with , , ,

Poppi e castelli

with 2 comments

Quando chiesi a Matteo dove avrebbe voluto passare la nostra settimana di maschia vacanza, la risposta fu categorica: “no barche, no aerei, no macchine; voglio camminare in montagna!”

Cristosantore! Io sono un cittadino nato e cresciuto, che diamine di camminata devo farmi? Beh, e sia. Read the rest of this entry »

Share

Written by rebeccagin

luglio 29th, 2009 at 6:33 pm

Posted in Viaggiare

Tagged with , ,

L'eroico babbobabbo in vacanza

without comments

Baratti

Baratti

In sostanza prendersi una settimana coi propri figli è un piacere. Un casereccio e noto campeggio alle porte del Golfo di Baratti; la tenda altrimenti inutilizzata; il tavolino nuovo; le sedie di BricoIO (da non comprare ve ne supplico); la maschia organizzazione che riduce all’osso l’idispensabile sostenendo: “i giochi siamo noi” ma che si concede la nuova ghiacciaia e la comoda tendina per escursionisti montani firmata Quechua; o la sacca per le canne da pesca riadattata a porta-ombrelloni. Read the rest of this entry »

Share

Written by rebeccagin

luglio 27th, 2009 at 5:18 pm

Posted in Viaggiare

Tagged with

Parchi acquatici!

with one comment

acqAcqua e scivolo: un binomio vincente per tutte le età! In Italia ci sono circa 50 impianti e questa è la mappa! Lo scorso weekend abbiamo trascorso un bel sabato all’ACQUAVILLAGE di Cecina (LI). Nel caso di una vacanza in Toscana può davvero valere la pena passare una giornata, intensa e stancante, ma assolutamente divertente sia per i grandi che per i piccini. Il posto offre numerosi ombrelloni, prato, sdraio e servizi vari (bar, self service, tavolini per pic-nic …) e in generale è molto family-oriented. Il biglietto costa 18 euro per gli adulti e 14 il ridotto (3-11 anni). Gli scivoli sono di quattro tipi (Kamikaze, Anaconda, “Ondulato” e “Buio”), per i minori di 12 anni ci sono due scivoli dedicati così come per i più piccoli (foto). Calcetto saponato, calcio balilla umano, piscina con onde artificiali, piscina con idromassaggio, campo da beach volley e giochi d’acqua vari completano l’offerta! Contro: la mattina dopo ero a pezzi…

Share

Written by Jago

luglio 13th, 2009 at 10:56 am

Posted in famiglia,gioco,Viaggiare

Tagged with , ,

eco trailer

without comments

eco trailer

Non contenti del carretto per i nostri tesori abbiamo deciso di raddoppiare. Avevamo notato l’oggetto in uso ad altri sulla spiaggia e via internet lo abbiamo identificato e acquistato:  58€ più le spese di spedizione direi che è un buon prezzo. E poi è davvero molto comodo.

Almeno per la nostra situazione dove dopo qualche km di pedalata, anche dentro la pineta occorre tirar su nani puntozero (da tenere rigorosamente per mano pena lo stop definitivo lungo il percorso), giochi, tendina, zaini e borsafrigo e valicare le dune per poi, camminando sulla spiaggia, trovare il nostro posto al sole.

Questo aggeggio ci semplifica la vita, carichiamo tutto li dentro, non cade nulla. Una volta arrivati lo sganciamo e con la comoda maniglia e sulle sue ruote lo portiano sudando meno (per non sudare affatto l’unica è affittare sdraio e ombrellone).

Con-si-glia-tis-si-mo

Share

Written by Babbo Leo

luglio 11th, 2009 at 7:45 am

Posted in Viaggiare

Tagged with , ,

passeggino Vs zaino

with 4 comments

portabebè

portabebè

Per carità, lo avevo anche messo in lista tra i regali, e me lo hanno anche regalato (grazie ancora Jago) ma quanto a utilizzarlo…

E poi ci fosse uno che ti avvisa che tanto non lo userai mai, ma non raramente, proprio mai mai mai.
Ma come si fa a farselo venire in mente. Và che il marketing è davvero potente. Read the rest of this entry »

Share

Written by Babbo Leo

luglio 7th, 2009 at 10:13 am

per vedere da lontano gli ombrelloni-oni-oni

with one comment

Da tanto la uso (tre anni) che quasi quasi dimenticavo di farci un post.

perfetta per la spiaggia e per i nani

perfetta per la spiaggia e per i nani

Sto parlando della fidata tendina 2″ (2 secondi) della Quechua. Trattasi di una idea semplice ma con risvolti assai pratici per chi frequenta spiagge libere o viaggia con pupi al seguito.

In pratica è una tenda leggera, mio suocero ingegnere potrebbe definirla un quarto di sfera. Di fatto è come se i pali fossero tutti uniti e congiunti in un unico cerchio cucito dentro la tenda. Appena la apri, liberando da lacci e lacciuoli come fosse una Tremonti ter, ecco che la tenda si apre e sta in piedi da sola, se non c’è troppo vento non servono neanche i picchetti (4 già in dotazione). Read the rest of this entry »

Share

Written by Babbo Leo

luglio 6th, 2009 at 3:14 pm

Posted in famiglia,Viaggiare

Tagged with , , ,

Michelangelo

with one comment

michelangelo

michelangelo

I nani lo ricordano ancora con grande nostalgia. Il camperello westfalia che avevamo è piaciuto veramente tanto.  Ma si sa,  il tempo passa, i figli crescono, il mezzo invecchia, il mutuo da pagare etc. etc.

A riaccendere la mia passione però è arrivato Michelangelo, prodotto da Westfalia su meccanica FIAT Scudo, un matrimonio che rischia di essere veramente molto interessante. Tetto a soffietto, lo parcheggi ovunque (come ogni buon Westfalia), un motore Fiat che i volkswagen se lo sognano, un prezzo molto interessante (30.000 €). Andrò a dargli un’occhiata…

Westfalia Michelangelo

Westfalia Michelangelo

Share

Written by Babbo Mac

luglio 1st, 2009 at 9:54 am

Posted in Viaggiare